Connect with us

MissVeronic

Zone erogene: scopri la mappa del tuo piacere

Love&Sex

Zone erogene: scopri la mappa del tuo piacere

Ognuna di noi ha una propria “cartina” per raggiungere l’orgasmo, ma non tutte sanno, che oltre alle aree note, ne esistono altre per innescarlo. Per scoprirle, bisogna sperimentare, mettersi in gioco, esplorando il tuo corpo per capire cosa ti eccita e come vanno stimolati i punti giusti, per provare nuove sensazioni. Lo scopo? Tracciare ogni volta una road map aggiornata, sempre connessa e in linea con il tuo erotismo e le tue fantasie.

Non si finisce mai di imparare, anche nel sesso. E spesso confrontarsi, parlarne e farsi domande può portare a sciogliere dubbi e tabù, scardinando false credenze e pregiudizi. E’ questo lo spirito che anima le serate de Les Zouzettes, che da anni, propongono un calendario di eventi con ospiti per parlare liberamente della sessualità. L’appuntamento è nella loro boutique erotica “Zou Zou”, a Roma, un magnifico salotto, che ogni quarto mercoledì del mese si anima dalle 20 in poi, con incontri a tema: si spazia dai preliminari al bondage, fino all’eiaculazione femminile. Dopo un piccolo aperitivo, si chiudono le porte e inizia la serata, generalmente con un monologo comico dell’attrice Claudia D’Angelo, che introduce l’argomento. Tra risate e riflessioni, tutte le partecipanti possono fare domande e raccontare le loro esperienze. E per chi ha voglia, c’è anche la possibilità di fare shopping, con uno sconto esclusivo del 15% su tutti i prodotti.

Il primo appuntamento dell’undicesima stagione delle Zouzettes è l’8 novembre, “La verità vi prego sull’orgasmo…”, dove la psicoterapeuta e la sessuologa Maria Claudia Biscione, che conduce i gruppi tutte le serateparlerà del piacere femminile e delle zone erogene, consigliando tecniche e strategie per stimolarle. Ospite della serata sarà Maura Gigliotti, ricercatrice e esperta di squirting e di eiaculazione femminile.

Chi meglio della sessuologa Biscione, poteva darci i consigli giusti per sfruttare al meglio i nostri punti chiave del piacere?

Partiamo dalla definizione. “Le zone erogene sono quelle parti del nostro corpo particolarmente sensibili, che se stimolate attraverso carezze “esperte” e un particolare contatto, mandano diversi e complessi messaggi al cervello, in particolare all’ipotalamo, che li “interpreta” e li trasforma in influssi nervosi”, spiega l’esperta. “Poi vengono immediatamente ritrasmessi agli organi, sotto forma di sensazioni intense e deliziose, che danno momenti di puro piacere, eccitazione fino anche ad arrivare all’orgasmo”. Le zone erogene possono essere più o meno estese, più o meno numerose e più o meno sensibili. “Alcune aree del corpo, per una serie di caratteristiche fisiologiche, sono potenzialmente più erogene di altre” sottolinea Biscione “In generale, possiamo dire che si suddividono in primarie e fanno stretto riferimento agli organi genitali, secondarie (glutei, il pube, l’ano, il perineo e, ovviamente, il seno), che possono essere così ipersensibili da produrre un’eccitazione fortissima e in alcuni casi anche l’orgasmo, e le zone erogene potenziali, aree estremamente sensibili al tatto. Sono disseminate sulla superficie corporea e si differenziano leggermente tra uomo e donna e, comunque, da individuo a individuo”.

Eh sì, perché non c’è una mappa uguale per tutte, ma ogni donna ha la sua. “Le zone erogene non sono le stesse per tutte. Anche le modalità di stimolazione, cambiano da persona a persona. Molto dipende dalla disponibilità e dalla tipologia di recettori sensoriali presenti in alcune aree del corpo, come pelle e mucose, ma anche nella profondità di tessuti muscolari e connettivali. Ad esempio, alcune zone reagiscono alla pressione, altre alla trazione (quindi a movimenti di sfregamento, che trascinano i tessuti)”, continua la sessuologa. “Per questo, non tutte le zone erogene sono sensibili allo stesso modo e reattive alle stesse stimolazioni: ognuno ha la sua personale configurazione, che crea una sorta di mappa del piacere. Nelle donne, inoltre, la disponibilità a determinati tipi di contatto, cambia notevolmente anche in funzione del ciclo”.

Per avere una sessualità felice e appagata, è importante conoscerle e quindi conoscersi meglio. “Un passaggio fondamentale, che ognuna di noi dovrebbe fare, è capire cosa ci eccita e ci provoca piacere, quali sono le proprie zone e facoltà erogene, e come stimolarle in modo efficace, a seconda delle proprie preferenze. Le potenzialità del piacere sono infinite, la sessualità evolve e cambia nel tempo, e, quindi, solo esplorando e ri-disegnando ogni volta la propria mappa del piacere, si può aumentare la propria competenza sessuale e migliorare la qualità sessuale”, afferma Biscione.

Ti sorprenderà, ma oltre a quelle fisiche, esistono anche quelle mentali. “Il principale organo “erogeno”, responsabile dell’eccitazione sessuale e delle nostre sensazioni è proprio il cervello. Ed è questo che più di tutto va “accarezzato””, consiglia l’esperta. “Ci sono facoltà e condizioni mentali, che andrebbero stimolate e coltivate per avere una vita sessuale soddisfacente. Sono quelle che rendono il sesso un’esperienza emozionante e intensa, oltre che semplicemente piacevole. Basti pensare a quanto il desiderio, la fantasia e l’autostima influenzino il piacere”.

Ma come si fa a capire cosa ci eccita e cosa ci fa arrivare all’orgasmo? “Attraverso il tatto, puoi può migliorare la consapevolezza del tuo corpo, lasciandoti andare alla scoperta di zone erogene inaspettate e mai immaginate. E’ così che si conosce la propria mappa erotica”, conclude Biscione. Vuoi scoprire qual è la tua e accendere il tuo piacere? Ecco 5 suggerimenti pensati per te dalla sessuologa.

1. Dedicati un massaggio hot

È il mezzo migliore per potenziare tutti i canali sensoriali e ti permette di conoscere meglio la tua mappa erotica (e anche quella del tuo partner, quando fate l’amore). Inoltre, il massaggio, fatto di un’esplorazione graduale, attenta, lenta e, soprattutto, estesa a tutte le aree del corpo, insegna una cosa fondamentale nella sessualità: per godersi la meta, bisogna saper affrontare il viaggio con curiosità e gusto di scoprirne il percorso.

2. Gioca con i sensi, escludendo quello privilegiato

Troppo spesso la via che si percorre per raggiungere il piacere è sempre la stessa, perché conosciuta e facile. Allora, ogni tanto, è importante cercare lo stesso godimento, ma focalizzandoti sui sensi che, invece, raramente accendi.

3. Non fermarti alla prima sensazione

Ascolta con calma le tue reazioni in base agli stimoli. Spesso quando la sensazione è troppo forte, si ha la tendenza a bloccare, anziché lasciarsi andare. Ed è in quel momento, invece, che diventa importante saper distinguere ciò che risulta veramente spiacevole o indifferente, da ciò che è troppo intenso e fa paura.

4. Vai alla scoperta di zone dimenticate o sconosciute

Certamente la nuca, il cuoio capelluto, il collo, la pancia, la schiena, la bocca, il viso, il petto, le braccia, le cosce, i piedi, il perineo, i glutei: sono tutte zone altamente erogene, sia per gli uomini che per le donne. La ricerca della tua mappa del piacere, può essere un gioco così stimolante e divertente, che vale la pena andare a scovarne di nuove.

5. Esplora tutto il “territorio”

Quando sei con il tuo partner, lascia che i vostri corpi siano liberi di comunicare attraverso il contatto, i massaggi, le carezze, la nudità. Adoperate olii, candele, musica e tutto ciò che può aiutare a creare una bella atmosfera. Fatevi guidare dalla fantasia e dal piacere di esplorare, per conoscere, capire, sentire e creare. Partite sempre con calma, per favorire il giusto rilassamento propedeutico al lasciarsi andare. Non concentratevi sugli organi sessuali, ma solleticate altre parti, accrescendo così l’eccitazione, il desiderio e la voglia del toccarvi.

Sono una giornalista freelance e mi occupo di lifestyle, scrivendo negli anni per diverse riviste femminili come Cosmopolitan, Gioia! e Donna Moderna, ma anche su siti come D de La Repubblica, l’HuffPost e Foxlife.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Love&Sex

I trend di MissVeronic

Seguimi su Facebook

To Top