Connect with us

MissVeronic

Touch me baby! Come farti accarezzare nel modo giusto

Love&Sex

Touch me baby! Come farti accarezzare nel modo giusto

State assieme da tempo, ma a volte ti chiedi se sa veramente cosa ti piace sotto le lenzuola. Perché spesso non ti accarezza e ti bacia come vorresti, come se il tuo corpo fosse per lui una terra sconosciuta ancora da esplorare.

È ora di metterlo sulla strada giusta, abbattendo pudori e inibizioni che lasciano solo spazio a fraintendimenti. “Per migliorare la connessione erotica con il tuo uomo, devi attivare una sana comunicazione che gli faccia comprendere con amarti nel modo migliore per te. Come? Intanto mettendolo a conoscenza, parlandogli senza timori. Poi quando siete sotto le lenzuola, aiutalo con dimostrazioni pratiche”, suggerisce Fabrizio Quattrini, sessuologo, psicoterapeuta e presidente dell’Istituto italiano di sessuologia scientifica.

Ecco i suoi consigli su come fare, senza urtare la sua mascolinità.

1. Come dirglielo

Meglio fuori dal letto. Così avrai tutta la sua attenzione. Usa un tono accogliente ed esponigli con chiarezza e sincerità quello che pensi, chiedendo il suo parere. È importante non metterlo sul banco degli imputati, ma farlo sentire parte attiva e risolutiva della questione.

2. Svelagli le tue vere zone erogene

Ogni donna ha i suoi punti hot e lui non deve basarsi su degli stereotipi. Dopo le parole passa ai fatti, proponendogli un gioco erotico, dove lui farà solo da spettatore. Accantona l’imbarazzo e mostragli come vuoi essere sfiorata e accarezzata, regalandoti dell’autoerotismo.

3. Guidalo alla scoperta del piacere

Non smettere di giocare e dopo avergli dato le giuste coordinate, chiedigli di esplorare con baci e carezza la mappa del tuo piacere. Vuoi incoraggiarlo? Chiedigli se anche lui ha delle parti del corpo che tu non hai ancora stimolato. Così gli dimostri che dare piace all’altro è la base per godere del proprio.

4. Il tocco “perfetto”

Per il clitoride il movimento migliore, adatto a tutte, è quello circolare e costante: mantenere lo stesso ritmo aiuta ad attivare la sensazione pre-orgasmica. Quando sente che inizi a vibrare, chiedigli di cambiare frequenza, scegliendo una pressione più vigorosa o più delicata. E per il seno? Non deve concentrarsi solo sui capezzoli, ma va accarezzato e stimolato nella sua pienezza.

5. Quando non hai voglia

Può capitare, soprattutto la mattina appena sveglia. Lui è in cerca di eros, tu invece hai solo voglia di correre in doccia. Usa la strategia del rimando e sposta le sue dita sulla tua nuca, dietro il collo e l’orecchio, facendoti accarezzare con tutto il palmo della mano. L’eccitazione si trasformerà in coccole, rimandando in modo tenero il rendez-vous erotico alla serata.

Sono una giornalista freelance e mi occupo di lifestyle, scrivendo negli anni per diverse riviste femminili come Cosmopolitan, Gioia! e Donna Moderna, ma anche su siti come D de La Repubblica, l’HuffPost e Foxlife.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Love&Sex

I trend di MissVeronic

Seguimi su Facebook

To Top