Connect with us

MissVeronic

Sexting: 5 dritte per farlo alla grande

Love&Sex

Sexting: 5 dritte per farlo alla grande

Chi ha meno di 30 anni ne va pazzo, anzi a detta di molte ricerche, i Millenians preferiscono il sexting a quello reale. Perché il sesso 2.0, fatto solo di messaggi, immagini e video scambiati in chat, è meno impegnativo di una frequentazione reale, si basa sull’appagamento istantaneo e, grazie alle diverse app di incontri mordi e fuggi e ai vari social, trovare un partner in crime è più facile che mai. Come fare la spesa al supermercato. Eh sì, perché la scelta è ampia e vasta, pronta a soddisfare immediatamente la propria fantasia sessuale.

Scordati i sentimentalismi e l’intimità: il sexting è più un autoerotismo assistito, che si alimenta con immaginazioni e suggestioni e che trova dall’altra parte dello schermo un valido supporto per raggiungere l’apice del piacere, meglio se in sincrono, sennò va bene ugualmente. “Per quanto il sesso online sia oramai sempre più diffuso e praticato non bisogna dimenticarsi che, per essere davvero positivo e sensato, ci sono sempre regole da seguire”, afferma la sessuologa e psicoterapeuta Maria Claudia Biscione. “La sicurezza innanzitutto. Il fatto che il sexting sia un gioco nell’intenzione non deve far dimenticare che, invece, le controindicazioni sono sempre reali.

Per questo è fondamentale tutelarsi non lasciando tracce che possano perdersi in rete, nostro malgrado e contro la nostra volontà. Per definizione l’altro è uno sconosciuto e a prescindere dalla sua affabilità e capacità seduttiva, attenzione a non svendere la propria fiducia. Quindi, sempre meglio difendere la propria privacy e quella di chi ci circonda per rendere l’incontro davvero un gioco a basso rischio. E poi trattandosi di sessualità e non di “bucato” è importante che le scelte che si compiono siano coerenti il più possibile con il proprio sentire emotivo, per non ritrovarsi poi a vivere un’esperienza percepite come disturbante o negativa”. Anche se soddisfare le proprie pulsioni tramite uno smartphone incuriosisce e stuzzica un po’ tutti, adulti compresi, giocare a questo svago erotico però non è semplice come appare, anzi ci voglio attitudini e atteggiamenti ben precisi. Insomma, il sexting bisogna saperlo fare.

Se vuoi provare o semplicemente affinare la tua arte, ecco 5 consigli per fare veramente un ottimo sesso online.

1. Impara a scegliere le giuste parole erotiche

Parte tutto da lì. Oltre a quello che dici per coinvolgere l’altro, è fondamentale come ti esprimi, per trovare il modo migliore per eccitarsi assieme e creare un’atmosfera erotica. Il primo organo che va stimolato è il cervello. Il sesso virtuale vive e si nutre di allusioni. Parti con queste e poi man mano che la temperatura sale, entra nel descrittivo, racconta quello che stai facendo, cosa vorresti fare al tuo oggetto del desiderio, dettagliando il più possibile. Più particolari dai, più la situazione diventerà realistica e ti condurrà facilmente all’orgasmo. Le parolacce? Dipende dai gusti, ma possono anche essere accantonate, perché la volgarità non va mai a braccetto con l’erotismo.

2. Video e foto? Utilissime, ma mai abusarne

Evita di partire in quarta mandando come primo messaggio una foto esplicita, perché non puoi mai sapere che cosa sta facendo l’altro, in che situazione è e se può ricambiare. Brevi video o scatti hot sono utili quando si entra nel vivo, per far vedere al proprio compagno di giochi che effetto ci fa, per ingolosirlo ancora, per aiutarlo a fantasticare meglio. Non devi essere una fotografa provetta, ma attenta a mettere a fuoco l’inquadratura giusta, che ti mostri al meglio, evitando sempre e comunque di ritrarti il viso. Perché fidarsi è bene, ma essere cauta è meglio, soprattutto se dall’altro lato dello schermo c’è un uomo con cui stai flirtando da poco tempo. Niente scatti patinati, né video d’archivio: più sono naturali, fatti sul momento, pensati e personalizzati per chi sta giocando con te, più faranno effetto.

3. Tieni il ritmo

Una volta avviata la conversazione, è fondamentale che sia un crescendo, proprio come quando fai l’amore dal vivo. Non farti prendere dalla fretta, è come una danza, va seguita la musica e i passi del partner. Leggi quello che ti sta inviando il tuo lui, per rispondere con lo stesso tono, accompagna le sue fantasie e arricchiscile con le tue. Attenta alle pause: mai troppo lunghe, potrebbero raffreddare tutto e far pensare che ti sia fatta distratta da altro, soprattutto quando l’orgasmo è in dirittura di arrivo.

4. Sii pronta a superare i tuoi tabù

Una volta in ballo, balla! Ovvero, lasciati andare e non farti prendere da vergogne e imbarazzi: non ha senso. Metti da parte i pudori e prova a sperimentare le tue fantasie, anche quelle che fino a ora non hai avuto il coraggio di confessare. È anche terapeutico: se ti liberi virtualmente dei tuoi tabù, farlo poi nella vita reale sarà più semplice. Ovviamente questo funziona solo se c’è una grande complicità e ti senti totalmente a tuo agio. Evita di sbottonarti fino in fondo con chi conosci a malapena, meglio capire prima se ti puoi fidare.

5. Va bene anche dire no

Come a letto, se una cosa non ti piace, non ti stimola, non devi accettarla e farla contro voglia, mai. La sessualità ha mille sfumature e i gusti variano da persona a persona. Quindi è normale non corrispondere tutte le esigenze dell’altro. Si può trovare un terreno comune, senza dover per forza assecondare gli input che non trovi eccitanti. Oppure puoi rilanciare e proporre tu un gioco diverso, che faccia felici entrambi.

Sono una giornalista freelance e mi occupo di lifestyle, scrivendo negli anni per diverse riviste femminili come Cosmopolitan, Gioia! e Donna Moderna, ma anche su siti come D de La Repubblica, l’HuffPost e Foxlife.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Love&Sex

I trend di MissVeronic

Seguimi su Facebook

To Top